COVID-19. LA TOSCANA DIVENTA ZONA ROSSA DAL 15.11.2020

L'ordinanza del ministro della Salute entrerà in vigore a partire da domenica 15 novembre. Di seguito le principali disposizioni e il link per accedere alle faq relative alle disposizioni del dpcm del 03.11.2020

FAQ -DOMANDE FREQUENTI SULLE MISURE ADOTTATE DAL GIOVERNO

Zona rossa

Livello di rischio alto

  • Divieto di circolazione dalle 22 alle 5, salvo che per motivi di salute, esigenze lavorative o comprovate necessità
  • Vietato ogni spostamento, sia nello stesso comune che verso comuni limitrofi, ad eccezione degli spostamenti motivati da comprovate esigenze lavorative, situazioni di necessità (come acquisto di beni necessari) o motivi di salute
  • Chiusura di tutte le attività commerciali al dettaglio e dei mercati
  • Regolare attività per farmacie, parafarmacie, edicole, tabacchi, generi alimentari e di prima necessità
  • Didattica a distanza per il secondo e terzo anno delle scuole secondarie di primo grado e per le scuole secondarie di secondo grado, salvo laboratori e attività di alunni/e con disabilità e bisogni educativi speciali
  • Didattica in presenza con uso obbligatorio della mascherina, salvo per bambini/e al di sotto dei 6 anni e con disabilità incompatibili con la mascherina
  • Corsi di formazione pubblici e privati a distanza, salvo per medici e attività di formazione ministeriale 
  • Raccomandazione di ricorrere al lavoro agile (smart working) nella percentuale più alta possibile. Lavori pubblici in presenza solo per attività indifferibili o legate all’emergenza
  • Sospensione delle prove concorsuali preselettive e scritte, pubbliche e private
    salvo per il personale sanitario, protezione civile e abilitazione professionale
  • Mezzi di trasporto locali e regionali al 50% della capienza
  • Attività di ristorazione consentite solo con consegna a domicilio e, fino alle 22, asporto. Divieto di consumazione al tavolo, al banco o nelle adiacenze del locale. Regolare attività per le mense e la somministrazione di cibo e bevande in autostrade, ospedali e aeroporti
  • Chiusura di palestre, piscine, centri benessere, centri termali, impianti sciistici. Consentita l’attività motoria individuale nei pressi della propria abitazione (a distanza di un metro da altre persone e con obbligo di mascherina) e le attività riabilitative e terapeutiche
  • Sospensione dei servizi alla persona salvo parrucchieri, barbieri, lavanderie, pompe funebri
  • Chiusura di musei, cinema, teatri, centri sociali e ricreativi
  • Chiusura di sale giochi, sale scommesse, bingo e casinò anche all’interno di locali adibiti ad attività differente
  • Chiusura di parchi tematici e di divertimento, salve attività ricreative, ludiche ed educative 
  • Sospensione di eventi, congressi, spettacoli dal vivo, discoteche
  • Consentiti eventi sportivi riconosciuti dal Coni e dal Comitato italiano paralimpico a porte chiuse

      allegati:

 ALLEGATO 23  e 24 del dpcm 03.11.2020 (attività di commercio a dettaglio e servizi alla persona consentiti)

Proprietà dell'articolo
creato: sabato 14 novembre 2020
modificato: sabato 14 novembre 2020